Ducati Multistrada V4 S in prova

Ducati Multistrada V4 S in prova

La curiosità era davvero tanta, un 4 cilindri su una “tuttoterreno” è qualcosa di nuovo.
L’abbiamo provata ed il risultato è stato più che soddisfacente!
Come inizio bisogna fare due semplici ma importanti considerazioni:

Testare una moto in poco più di mezz’ora non da, di certo, le risposte a tutte le domande che girano nella nostra mente.

Pensare di paragonarla ad altre moto e tanto per essere chiari al BMW 1250 GS è un errore in quanto si tratta di due moto completamente diverse.

Già alla seduta la moto si presenta familiare, immediatamente la senti tua e nonostante i 170 cv che pulsano nel motore il senso di tranquillità la fa da padrona, del resto le diverse mappature consentono di ridurre la potenza fino a 100 cv (posizione urban).
Noi l’abbiamo provata in posizione Touring, 170 cv erogati con dolcezza fino ai 4500 giri, poi lo spirito da sportiva prende il sopravvento e francamente diventa una goduria.
Ciò che maggiormente ci ha sorpreso è stata l’uscita in curva, la moto assolutamente stabile e per niente nervosa, riesce a trasmettere sicurezza e tanta stabilità. Segno dell’ottimo lavoro svolto dai tecnici Ducati sul telaio, inoltre la ruota da 19” seppur meno sportiva privilegia quella situazione di sicurezza che ci si aspetta da una “viaggiatrice”.
La posizione della sella rende la moto perfettamente guidabile anche dai non “altissimi” e si tocca facilmente terra; dista infatti solo 84 cm.
Abbiamo apprezzato anche le sospensioni elettroniche e l’impressionante reparto freni, che con i suoi dischi da 330 mm di diametro sull’anteriore sono un’ottima nota in sicurezza.
La protezione dall’aria, grazie al parabrezza regolabile con un semplice tocco, è più che ottimale. Forse l’unico neo è il cambio assistito elettronicamente (di serie sulla S della nostra prova). I rapporti sono molto ravvicinati e le cambiate sono un po’ ruvide solo se si pretende di usare il quick shift elettronico ai regimi medio-bassi.

Naturalmente non possiamo dare un giudizio completo, in considerazione dei pochi km percorsi, dovremmo valutare i consumi e l’adattabilità nelle diverse situazioni non solo climatiche ma di percorso. Per quanto ci riguarda riteniamo la nuova Ducati Multistrada V4S una moto di ottimo livello e con un buon spirito da globetrotter, in ogni caso, la moto, qualsiasi essa sia, è come un paio di scarpe, devono essere proprie ed ognuno di noi ha il proprio punto di vista.
Vogliamo ringraziare per la gentilezza e professionalità Salvatore Romeo manager della concessionaria Ducati Catania.

Peppe Pagano – Betto Scaccianoce
Motoexplora tour Operator