Nasce Motorcycle Adventure Academy

Nasce Motorcycle Adventure Academy

Motoexplora nasce ufficialmente nel 2006 e nel corso di tutti questi anni ha viaggiato per il mondo proponendo esclusivamente percorsi su strada. Ma il nostro spirito d’avventura non si ferma qui, già dal 2021 proporremo viaggi per maxi-enduro in off road sia in Italia che all’estero. Il nostro intento, così come per i viaggi “on road”, è garantire la massima sicurezza a chi sceglie di viaggiare con noi.
A tale scopo abbiamo sviluppato, in collaborazione con Nicola di Piero, dei corsi di guida sicura che permetteranno di acquisire maggiore sicurezza alla guida della propria moto. I nostri corsi si svilupperanno in due fasi: una prima fase sarà l’avvio all’off road successivamente si procederà a dei corsi di guida avanzata.
Che tu scelga di viaggiare con noi oppure no, partecipare ai nostri corsi ti darà sicuramente una maggiore consapevolezza e sicurezza nella guida della tua moto.

Chi è Nicola Di Piero
Pilota italiano di Motocross Enduro Maxi-enduro Dual Sport.
Istruttore Federale FMI IGM (Strada) e IGF (Fuoristrada)
Bmw Motorrad GS Trophy 2014 Canada
Nicola Di Piero, classe ’84, di Ancona, ereditata la passione delle moto dal padre, il quale ha sempre avuto la moto, ha iniziato a muovere i primi passi sulle due ruote su un vecchio motorino nella campagna dagli zii, poi a 16 anni per estrazione ha vinto un corso con Fabrizio Meoni: “ho avuto la fortuna di conoscerlo e da quel momento la passione che già avevo è definitivamente esplosa”. Se per la mamma di Nicola l’enduro era uno sport troppo rischioso, al padre Enrico si deve l’inizio della carriera. I primi assaggi di pista infatti sono arrivati a 16 anni su un tracciato provvisorio a Casine di Paterno, dove il pilota ha conosciuto il suo istruttore e mentore Stefano di Geronimo: “C’era un corso e ho chiesto a papà se potevo partecipare, mi rispose che se prendevo al primo colpo la patente per il 125cc mi avrebbe comprato parte dell’attrezzatura da motocross e che poi mi sarei dovuto finanziare questo sport da solo senza aiuti”.

Andò proprio così:
«Per correre lavavo i camper». Il problema a quel punto erano i soldi per continuare: «Iniziai a lavorare come cameriere e a lavare i camper, oggi faccio il tecnico commerciale di materiale termoidraulico. Ho sempre lavorato per pagarmi la possibilità di gareggiare».
Lo scorso anno Nicola ha sfiorato la doppietta: dopo aver dominato il Trofeo Maxi-enduro & Scrambler nella classe Maxi-enduro Bicilindrica, ha vinto tutte le gare del Cross Country, ma il successo è sfuggito per due gare a cui non ha potuto partecipare, campionato che però ha conquistato.

Di Piero nel 2013, ha inoltre partecipato alle selezioni per il BMW GS Trophy per l’edizione del 2014 in Canada è stato selezionato insieme ad altri 2 piloti non professionisti per partecipare alla celebre avventura offroad in sella ad una BMWR1200 GS.